Risposta ai media sui recenti riconoscimenti dell'Ordine di Sant'Agata

In relazione ad alcune richieste di commenti da parte dei media sulle recenti nomine dell'Ordine di Sant'Agata, il Consolato è lieto di aver ricevuto una così grande attenzione. È un indicatore del nostro grande lavoro qui nel Regno Unito nel promuovere relazioni amichevoli tra i due paesi e nel proteggere i migliori interessi di San Marino e dei suoi cittadini qui nel Regno Unito.

Infatti, dall'istituzione del consolato onorario nel novembre 2019, non ha mai risparmiato uno sforzo per compiere la sua missione.

Lo scoppio della pandemia di Covid-19 ha causato il momento più difficile per la Repubblica di San Marino dopo la seconda guerra mondiale. Allo scoppio della pandemia, l'UE (seguita da molti altri paesi del mondo) ha preso misure estreme per non permettere l'esportazione di attrezzature mediche, mascherine o vaccini al di fuori del confine dell'UE.

Poiché San Marino non è nell'UE ma è circondato dall'Italia, un paese dell'UE, per la prima volta nella sua storia si è sentito isolato. Nel marzo 2020 ha registrato il più alto numero di morti di Covid-19 per popolazione al mondo. In uno di quei giorni, le statistiche di San Marino hanno mostrato 5511 casi per 1 milione e 619 morti per 1 milione, mentre la media mondiale è rispettivamente 55,8 e 2,5. 

Il Consolato Onorario di San Marino a Londra ha lanciato un appello, inviando lettere ai funzionari del governo britannico, e ad ogni singolo membro del Parlamento, e lo ha lanciato sui social media per aiutare San Marino.

Un gruppo di persone, cittadini britannici, ha risposto a questo appello e ha fatto tutto ciò che è umanamente possibile per aiutare la Repubblica. Tutte queste persone hanno partecipato alla campagna per aiutare San Marino in modo totalmente libero, senza alcun obbligo di nascita, etnia, appartenenza politica o nazionalità. Lo hanno fatto solo per lo spirito umanitario di aiutare chi ha più bisogno.  

Sono stati riconosciuti dalla Repubblica come difensori della Repubblica, come difensori della democrazia in questo momento più buio della storia dell'Europa. Il premio riconosce che questi gesti individuali sono stati in grado di generare una catena di solidarietà e generosità, cosa di grande valore per le autorità Sammarinesi.

Il consolato è molto soddisfatto della graziosa e recentissima accettazione da parte di Sua Maestà dell'Ordine di San Marino, che testimonia il posto speciale che la più antica democrazia del mondo, San Marino, ha nella più antica e consolidata monarchia del mondo, il Regno Unito.

Inoltre, il Consolato apprezza molto il lavoro svolto finora dall'APPG su San Marino nel portare avanti le questioni che sono in sospeso nell'agenda bilaterale per la cooperazione tra il Regno Unito e San Marino utilizzando la diplomazia parlamentare. Il Presidente dell' APPG, il Cavaliere Andrew Rosindell MP, ha dato un contributo eccezionale per stabilire e guidare il lavoro dell' APPG e ha fornito continuamente il suo prezioso supporto multidimensionale al Consolato per far progredire le relazioni bilaterali tra i due paesi.

Il Consolato ha dato suggerimenti alle autorità competenti di San Marino per assegnare l'ordine di Sant'Agata a diversi cittadini britannici.  Dopo aver esaminato attentamente ogni candidato in base ai suoi meriti individuali e al suo contributo alla Repubblica di San Marino, finora sono stati approvati 12 riconoscimenti. Ce ne sono altri in attesa delle decisioni finali.

Tutte le procedure necessarie, in accordo con le Norme che regolano l'accettazione e l'uso di ordini, decorazioni e medaglie straniere e del Commonwealth da parte dei cittadini del Regno Unito e dei suoi territori d'oltremare, sono state portate a termine nei tempi previsti, grazie alla stretta collaborazione tra le autorità sammarinesi e l'Ambasciata britannica a Roma (che copre anche San Marino) e la Honours Secretariat, Foreign and Commonwealth Office. Quest'ultimo ha informato il Consolato che il Governo di Sua Maestà è d'accordo sul conferimento dei premi ai cittadini britannici.

San Marino potrebbe essere un paese minuscolo, ma è libero fin dalla sua fondazione nel 301 d.C. La sua unicità e grandezza sono riconosciute dal Presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln, che nella sua lettera del 7 maggio 1861, indirizzata ai Capitani Reggenti della Repubblica di San Marino, scrisse: "Sebbene il vostro dominio sia piccolo, il vostro Stato è tuttavia uno dei più onorati, in tutta la storia. Esso ha dimostrato con la sua esperienza la verità, così piena di incoraggiamento per gli amici dell'Umanità, che il governo fondato su principi repubblicani è capace di essere amministrato in modo da essere sicuro e duraturo."

Il Consolato desidera ringraziare ancora una volta i 12 Cavalieri dell'Ordine di Sant'Agata ed è molto orgoglioso del loro lavoro e dei loro risultati. Accoglie con favore il contributo di qualsiasi cittadino del Regno Unito, basato unicamente sulla sua libera volontà, la solidarietà e la generosità per proteggere la libertà e le libertà.

È Pasqua 2022! Come disse Fulton J. Sheen: "Se non c'è un Venerdì Santo nella tua vita, non ci può essere una Domenica di Pasqua".

Buona Pasqua dal Consolato di San Marino a Londra!

it_IT