Chairman dell'APPG

Andrew Rosindell M.P. Chairman dell'A.P.P.G. di San Marino

Andrew Richard Rosindell è stato eletto per la prima volta per rappresentare Romford nel 2001 ed è stato recentemente rieletto nel 2019 con la sua maggioranza più ampia finora.

L'interesse di Andrew per la politica è iniziato fin dalla giovane età, aderendo al Partito Conservatore all'età di quattordici anni. È stato eletto Presidente dei Giovani Conservatori di Romford a sedici anni ed è diventato consigliere nel distretto londinese di Havering per il rione di Chase Cross nel 1990, è stato rieletto nel 1994, e nel 1998 ha ottenuto una quota di voto dell'88%. che rappresenta la più alta quota di voti conservatori nella Greater London!

Nelle elezioni generali del 2001, Andrew Rosindell è stato eletto alla Camera dei Comuni come membro del Parlamento per Romford. Andrew ha registrato lo swing più alto per i conservatori nel Regno Unito, battendo il membro del Parlamento in carica, la Deputata Eileen Gordon (Labour) con un'oscillazione del 9,2%, assicurandosi una maggioranza di 5.977. 

È stato il primo seggio a tornare al Partito Conservatore dopo la vittoria laburista nel 1997 sotto Tony Blair e Andrew da allora ha tenuto il seggio in tutte e quattro le elezioni successive. Nel 2017 Andrew ha raggiunto la sua maggioranza più alta con quasi il 60% di voti.

Andrew è nato a Romford e ha sempre vissuto nella circoscrizione. Ha frequentato le scuole locali ed è membro della sua chiesa locale, St. Edward The Confessor, a Romford Market. Ha conosciuto molti dei suoi elettori fin dall'infanzia e li ha sempre messi al primo posto, difendendo le questioni locali e rappresentando le opinioni della gente di Romford a livello nazionale.

A questo proposito, il collegio elettorale di Romford ha votato al 70% per lasciare l'Unione Europea e come sostenitore di lunga data del ritiro della Gran Bretagna dall'UE Andrew fa parte del piccolo gruppo di "spartani" conservatori, che hanno votato contro l'accordo di recesso ogni volta che è stato presentato alla Camera nel 2019.

Conosciuto come uno dei "deputati più patriottici" di Westminster, Andrew ha sempre creduto che la bandiera dell'Unione dovesse essere esposta con orgoglio da tutti gli edifici pubblici del Regno Unito. Ha fatto una campagna come consigliere per vedere la bandiera dell'Unione sventolare dal municipio di Havering tutto l'anno, una battaglia che ha vinto nel 2000.  Dalla sua elezione alla Camera dei Comuni, Andrew ha anche combattuto per far sventolare la bandiera dell'Unione ogni giorno e tutto l'anno dalla Victoria Tower del Palazzo di Westminster, invece che solo in giorni designati. Dopo nove anni, nel 2010 ha finalmente vinto la battaglia, tanto che ora la bandiera nazionale viene sventolata tutti i giorni dell'anno dal Parlamento. Ora è presidente del gruppo Flags & Heraldry Committee in Parlamento, fondato nel 2008 e anche del gruppo St. George's Day, che organizza la celebrazione annuale del giorno di San Giorgio in Parlamento ogni anno il 23 Aprile.rd April.

Andrew è stato vicepresidente del Partito Conservatore dal 2004 al 2005, capo dell'opposizione di Sua Maestà dal 2005 al 2007 e ministro ombra degli affari interni e portavoce per il benessere degli animali dal 2007 al 2010. Ora presiede i gruppi parlamentari di tutti i partiti Zoos & Aquariums e Greyhounds ed è un attivista per il benessere e la conservazione degli animali.

Dalla sua elezione alla Camera dei Comuni Andrew ha sempre mantenuto un attivo interesse per gli affari esteri e le relazioni internazionali. In qualità di membro di più lunga data del Comitato ristretto per gli affari esteri, Andrew è stato proattivo nel guidare e esaminare le relazioni che il Regno Unito ha con altri paesi; accesso alle decisioni formulate dal Governo che detta le relazioni, la direzione e la politica del Regno Unito.

Andrew ha un interesse particolare per i sedici Territori Britannici d'Oltremare e le cinque Dipendenze della Corona che, insieme al vasto Commonwealth, sono sempre stati i maggiori alleati, partner e amici della Gran Bretagna. Andrew rappresenta i loro interessi in parlamento in qualità di presidente dei Gruppi Parlamentari All-Party di Territori Britannici d'Oltremare, Isola di Man, Isole del Canale, Australia, Nuova Zelanda, Canada e Commonwealth.

Alcuni degli altri compiti e responsabilità di Andrew in Parlamento includono l'essere un membro dell'Assemblea parlamentare N.A.T.O.; un membro del "Panel of Chairs" dello Speaker; un membro dei comitati esecutivi dell'Associazione parlamentare del Commonwealth (C.P.A. ) e dell'Unione interparlamentare (I.P.U.), oltre ad essere il governatore di più lunga data della Westminster Foundation for Democracy (W.F.D.), un'iniziativa guidata dal governo britannico che lavora con le democrazie emergenti per incoraggiare elezioni libere ed eque e strutture democratiche.  Andrew è anche co-presidente dell'Assemblea parlamentare britannico-irlandese (B.I.P.A.), che promuove la cooperazione politica e il dialogo tra Gran Bretagna e Irlanda. Andrew guida anche gruppi in Parlamento che promuovono l'amicizia tra Regno Unito, Svizzera e Liechtenstein.

Andrew ha posseduto due Staffordshire bull terrier, "Spike" e "Buster" ed è un grande amante degli animali. Gli piace anche esplorare il suo collegio elettorale e fare passeggiate nello storico villaggio dell'Essex di Havering-atte-Bower, il punto più alto a est di Londra, a nord di Romford.

it_IT