Prima riunione virtuale delle APPG San Marino - Regno Unito

Mercoledì 25 febbraio 2021, il Consolato Onorario di San Marino nel Regno Unito ha facilitato il primo incontro virtuale ufficiale tra l'APPG del Parlamento britannico per San Marino e l'APPG del Parlamento sammarinese per il Regno Unito. 

La riunione è stata moderata dal Dott. Maurizio Braggagni, il Console Onorario e co-presieduta dai due presidenti dell'APPG, il deputato Andrew Rosindell e il Presidente duputato Paolo Rondelli. 

Quasi tutti i membri delle rispettive APPG hanno partecipato a questa riunione, prima dalla loro istituzione. Il Console Onorario, Dott. Bragagni ha dato il benvenuto ai partecipanti e durante un breve discorso introduttivo ha evidenziato le incredibili similitudini tra la più antica repubblica e la più antica monarchia costituzionale d'Europa. 

L'On Andrew Rosindell ha presentato tutti i partecipanti della Camera dei Comuni e della Camera dei Lord che hanno preso parte all'incontro. I parlamentari britannici hanno tutti espresso la loro felicità per aver fatto parte dell'APPG di San Marino nel Parlamento britannico e si sono impegnati a promuovere le relazioni del Regno Unito con San Marino. Alcuni con più e altri con meno esperienza nelle relazioni internazionali, i partecipanti britannici hanno sottolineato l'importanza di una collaborazione parlamentare tra le parti, nella convinzione di una fruttuosa partnership su varie politiche da qui in avanti.

Dall'altra parte, il presidente dell'APPG per il Regno Unito nel Parlamento sammarinese, Presidente Paolo Rondelli, ha presentato tutti i deputati sammarinesi, membri del Consiglio Grande e Generale. Ogni deputato ha presentato la sua storia politica e le motivazioni per partecipare a questo gruppo di relazioni parlamentari con il Regno Unito. 

Anche Sua Eccellenza l'Ambasciatore Silvia Marchetti ha partecipato all'evento in qualità di Ambasciatore non residente di San Marino nel Regno Unito. Nel suo intervento, ha sottolineato l "importanza di promuovere il dialogo tra le due parti al fine di scambiare idee e competenze su diversi ambiti politici. 

Dopo aver concordato il quadro giuridico su cui collaborare, le parti suggeriscono di continuare con la relazione virtuale in corso, con la promessa di incontrarsi fisicamente non appena la situazione pandemica lo permetterà in modo da iniziare una proficua collaborazione come le rispettive camere di commercio stanno già facendo. 

Uno dei temi presentati dai rispettivi presidenti è la cooperazione culturale tra San Marino e il Regno Unito, seguendo il percorso già avviato dai due governi con la firma dello Youth Mobility Scheme Agreement lo scorso anno. 

Il Dott. Bragagni ha richiamato l'attenzione sulla necessità di un accordo sulle relazioni commerciali e di scambio tra le parti per facilitare gli investimenti e lo scambio di merci. Ha infine colto l'occasione per invitare tutti i partecipanti alla serie di webinar organizzati dal Think Tank del Consolato Onorario sul tema della democrazia e del suo valore in questo tempo di pandemia. 

it_IT