Lavoro

6 mesi o meno 

Se si ha intenzione di lavorare in Regno Unito per 6 mesi o meno non sarà necessario un visto per alcune visite accademiche o di lavoro, ma sarà necessario ottenerlo se si vuole lavorare a tempo pieno.

Si potrà andare nel Regno Unito senza visto:

  • se invitati come esperti nella propria professione e si verrà pagati (Permitted Pay Engagement)
  • se ci si è recati nel Regno Unito per alcune attività commerciali o accademiche, ma non si lavorerà nel Regno Unito a tempo pieno.

Si potrebbe però voler richiedere un visto se si ha la fedina penale sporca o se è stato precedentemente rifiutato l'ingresso nel Regno Unito.

Se si è stati invitati come esperti nella propria professione, sarà consentito soggiornare nel Regno Unito per un massimo di 1 mese senza visto, ma si potrà essere pagati da un’organizzazione con base nel Regno Unito solo per fare alcune cose, come tenere delle lezioni come ospiti presso un istituto di istruzione superiore, fornire assistenza legale in procedure legali o partecipare ad attività artistiche, di intrattenimento o sportive (lista completa delle attività consentite nella sezione Permitted Paid Engagement visa).

Al confine inglese si dovrà fornire un passaporto che dovrà essere valido per tutta la durata del soggiorno nel Regno Unito.

Inoltre, potrebbe anche essere chiesto di provare che:

  • si è idonei a svolgere le attività che si intendono fare
  • si è provveduto a trovare una sistemazione per il periodo di permanenza
  • si lascerà il Regno Unito non appena finirà la visita
  • si è in grado di supportare se stessi e i propri dipendenti durante la tua visita (o si ha un finanziamento da parte di qualcun altro per supportarti)

Se invece ci si recherà in Regno Unito per altre attività commerciali o accademiche: sarà consentito soggiornare nel Regno Unito per un massimo di 6 mesi senza visto, ma si potrà svolgere solo alcune attività accademiche o di business, come andare a una conferenza o ad una riunione, partecipare ad un evento sportivo specifico, esibirsi come artista, intrattenitore o musicista, fare ricerca accademica o accompagnare gli studenti in un programma di studio all’estero.

Senza un visto non si potrà però svolgere un lavoro retribuito o non retribuito per un’azienda inglese o come libero professionista, svolgere uno stage o tirocinio, vendere direttamente al pubblico o fornire beni e servizi.

E’ importante controllare le regole per i visitatori per vedere la lista completa di quello che si può fare.

Al confine si dovrà fornire un passaporto che dovrà essere valido per tutta la durata del soggiorno nel Regno Unito e potrebbe anche essere chiesto di provare gli stessi requisiti illustrati nel passaggio precedente.

Se invece si intende svolgere un lavoro retribuito nel Regno Unito per un massimo di 6 mesi, si deve richiedere un visto se si vuole lavorare:

  • come volontario attraverso il visto Temporary Worker - Charity Worker (T5)
  • come stagista o tirocinante temporaneo richiedendo il visto Temporary Worker - Government Authorised Exchange (T5)
  • per un ente di beneficenza attraverso il visto Temporary Worker - Charity Worker (T5)
  • per un'organizzazione religiosa con il visto Temporary Worker - Religious Worker (T5)
  • come collaboratore/trice domestico/a in una casa privata attraverso il visto Domestic Workers in a Private Household
  • in trasferimento alla filiale del vostro datore di lavoro nel Regno Unito richiedendo il visto Intra-company
  • in un lavoro qualificato tramite il visto Skilled Worker
  • in lavori che rientrano nel diritto internazionale, ad esempio per un governo straniero o come domestico privato in una casa diplomatica usando il visto Temporary Worker - International Agreement Worker (T5)
  • per fornire un servizio a nome di un’azienda svizzera attraverso il visto Service providers from Switzerland
  • nello sport usando il visto Temporary Worker - Creative and Sporting (T5)
  • nelle arti o nell'intrattenimento tramite il visto Temporary Worker - Creative and Sporting (T5)

Se, in particolare si vuole lavorare nel campo dello sport, dell'arte o dello spettacolo per meno di 3 mesi, non si avrà bisogno di un visto entrando in Regno Unito usando la concessione di lavoratore temporaneo – creativo e sportivo (T5).

Si dovrà tuttavia portare un certificato di sponsorizzazione e una prova di risparmio da mostrare ai funzionari al confine con il Regno Unito. In questo caso bisognerà incontrare obbligatoriamente un ufficiale della polizia di frontiera e non usare l’ingresso automatico ePassport.

_________________________________

Più di 6 mesi

Se si rimarrà a lavorare nel regno Unito per più di 6 mesi si avrà bisogno di un visto e il tipo di visto dipenderà dalle proprie circostanze.

Un visto per "lavoratori qualificati" può essere adatto se è stato offerto:

  • un lavoro qualificato nel Regno Unito
  • un lavoro in settori pubblici quali la sanità o l’assistenza sociale, per esempio per l’NHS
  • un ruolo nella filiale britannica del vostro datore di lavoro all'estero 
  • un lavoro in una comunità religiosa
  • un lavoro come sportivo agonista o allenatore

Un visto per “lavoratore temporaneo” può essere adatto se si desidera lavorare nel Regno Unito per un breve periodo di tempo:

  •  nello sport
  •  nelle arti o nell'intrattenimento
  • come volontario per un ente benefico
  • in un programma di esperienza lavorativa o ricerca e formazione
  •  per un'organizzazione religiosa

Importante ricordare che se si ha tra i 18 e 30 anni, si è sammarinese e si vuole lavorare in Regno Unito fino a due anni, si potrà richiedere il visto Youth Mobility Scheme (T5).

Si può anche richiedere un visto per un accordo internazionale se si svolgerà un lavoro coperto dal diritto internazionale mentre si è nel Regno Unito (ad esempio lavorando per un governo straniero o come domestico privato in una sede diplomatica).

Se si vuole avviare un’attività commerciale in Regno Unito, bisognerà richiedere:

  • un visto per Start-Up (Start-Up visa), se si sta avviando un’attività commerciale per la prima volta
  • un visto per innovatori (Innovator Visa), se si è un imprenditore con molta esperienza e con fondi da investire

Altri tipi di visto per cui candidarsi sono

  • visto per il talento globale (Global talent Visa), per lavorare come leader nel mondo accademico, nel campo della ricerca, delle arti, cultura e tecnologia digitale
  • visto per investitori (Investor Visa), se si vogliono investire 2 o più milioni di sterline nel Regno Unito

Si può anche richiedere un visto di origine inglese (UK Ancestry visa) se uno dei proprio avi nacque nel Regno Unito.

Si può anche fare domanda in qualità di collaboratore domestico in una casa privata o di rappresentante di un'azienda d'oltremare.

Il Consolato Onorario di San Marino cerca di mantenere aggiornate le informazioni di cui sopra, ma raccomanda vivamente di controllare il sito web del governo britannico per ogni eventuale cambiamento.

it_IT